Home

PDFStampa

ORDINANZA SINDACALE N. 35 DEL 08/07/2019 SOSPENSIONE DEL RITIRO DELLA FRAZIONE UMIDA DEI R.S.U. PER IL GIORNO MERCOLEDI’ 10 LUGLIO 2019

IL SINDACO

PREMESSO CHE:

  • con nota prot. 8256 del 5 luglio 2019 la società Ambiente SPA, appaltatrice del servizio di conferimento e smaltimento della frazione umida CER 200108 e CER 200201, comunicava di aver ricevuto dagli impianti finali una riduzione improvvisa dei quantitativi “a causa della notoria situazione di emergenza nazionale relativa agli impianti di compostaggio” e che un unico impianto di compostaggio ha accettato i conferimenti di tale tipologia di rifiuti. Nella stessa nota la società Ambiente SPA paventava la necessità di provvedere ad una sospensione dell’attività di conferimento in determinati giorni, al fine di garantire ad ogni Ente servito dalla stessa la possibilità del conferimento anche in misura ridotta;
  • con successiva nota prot. 8332 dell’8 luglio 2019, l’azienda comunicava che “il conferimento di mercoledì 10/07/2019 non sarà garantito, per fatti a noi non imputabili derivanti dalla riduzione dei conferimenti presso gli impianti finali”;
  • in data odierna il Responsabile dell’Ufficio Ecologia e Ambiente provvedeva all’inoltro, a mezzo pec, di una richiesta a n. 23 operatori nel settore per conoscere la disponibilità per un conferimento straordinario di circa 8 tonnellate di RSU cod. CER 200108 – “Rifiuti da cucine e mense”, da comunicarsi entro le ore 12:00 del giorno 9 luglio 2019;

DATO ATTO CHE, secondo il vigente calendario della Raccolta dei RSU, per provvedere al conferimento della frazione umida previsto per il giorno mercoledì 10 luglio 2019 i produttori di rifiuti CER 20.01.08, “rifiuti da cucine e mense”, avrebbero dovuto esporre gli stessi dalle 20.30 del martedì 9 luglio 2019;

CONSIDERATO CHE, in attesa di eventuale diversa comunicazione da parte della società appaltatrice  o dell’individuazione di altri sbocchi, è necessario derogare al vigente piano di raccolta differenziata che prevede il conferimento dell’umido anche nel giorno di mercoledì di ciascuna settimana al fine di scongiurare l’accumulo di rifiuti organici sulle strade, per i quali non v’è la possibilità provvedere al relativo trasporto all’impianto di smistamento, con grave pregiudizio per l’igiene pubblica e il verificarsi di emergenze sanitarie;

VISTO l’art. 50 d.lgs. 267/2000, che autorizza il Sindaco, quale rappresentante della comunità locale, ad adottare ordinanze contingibili ed urgenti con la finalità di fronteggiare emergenze di igiene pubblica;

ORDINA

  1. a chiunque di non esporre in strada né conferire in altro modo la frazione organica dei rifiuti solidi urbani (CER 20.01.08) fino alle ore 20:30 del giovedì 11 luglio 2019;
  2. che il turno di ritiro della frazione organica dei rifiuti CER 20.01.08, previsto nella giornata di mercoledì 10 luglio 2019, salvo adozione di una diversa ordinanza, viene sospeso;
  3. che i trasgressori siano sanzionati ai sensi del Regolamento comunale per la raccolta differenziata di cui alla delibera del C.c. n. 2 del 28.1.2019;
  4. di indicare il Comando della Polizia Municipale di Mariglianella e le forze dell’ordine quali organi deputati al controllo del rispetto della presente ordinanza;

DISPONE

  1. che copia della presente sia pubblicata all’albo pretorio del Comune di Mariglianella, sul suo sito istituzionale e sia diramata sul territorio dell’Ente mediante pubblica affissione;
  2. la comunicazione della presente:
  1. alla ditta ATI – Planetaria SRL – Eco Office SRL, appaltatrice del servizio di igiene urbana;
  2. al Comando di Polizia Municipale;
  3. al Comando Stazione dei Carabinieri di Brusciano;
  4. all’ASL Napoli 3 SUD;
  5. all’U.T.G. di Napoli.

È fatto obbligo, a chiunque spetti, di osservare e far osservare la presente ordinanza.

Avverso la presente ordinanza è ammesso ricorso amministrativo giurisdizionale innanzi al T.A.R. Campania entro 60 giorni, nonché in alternativa ricorso straordinario al Capo dello Stato nel termine di 120 giorni.

Mariglianella, 8 luglio 2019

IL SINDACO

FELICE DI MAIOLO

 

PDFStampa

Avviso di Manifestazione di interesse

   

PDFStampa

AVVISI CONDIZIONI DI SUSCETTIVITÀ ALL’INNESCO E PROPAGAZIONE DI INCENDI BOSCHIVI

   

PDFStampa

SERVIZIO DI CONF. E SMALT. DELLA FRAZIONE UMIDA NELLE MORE DELLA GARA PUBBLICA DI CUI ALLA D. 166/19

Si rende noto che il Servizio Ecologia e Ambiente del Comune di Mariglianella ha indetto una ricerca di mercato per l'affidamento del servizio di conferimento e smaltimento della frazione organica, sfalci e potature provenienti dalla raccolta differenziata dal 1 luglio 2019 e fino alla conclusione della procedura di gara aperta infracomunitaria indetta con determina n. 166 del 7 giugno 2019. 

L'avviso di ricerca di mercato, in uno alla documentazione di gara, è pubblicato è pubblicato a questo indirizzo web.

I preventivi dovranno pervenire, nelle tassative modalità indicate nella documentazione di gara, entro le ore 24 del 26 giugno 2019

 

   

PDFStampa

Procedura di gara telematica aperta - servizio di conferimento della frazione umida dei RSU

COMUNE DI MARIGLIANELLA

Città Metropolitana di Napoli

Ufficio Ecologia e Ambiente

Bando di gara - CIG 7923970AE5

SEZIONE I: Amministrazione aggiudicatrice. Denominazione: Comune di Mariglianella. Indirizzo: Via Parrocchia n. 48, 80030, Mariglianella (NA).  Punti di contatto: Resp. Proc. Geom. Gennaro Pulente. TEL. 081 8411222 – 253 / FAX 081 8855009. PEC/MAIL: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

SEZIONE II: Oggetto dell’appalto: affidamento del servizio di conferimento e smaltimento della frazione organica (cer 20.01.08 e 20.02.01) dei rsu del Comune di Mariglianella per il periodo di un anno. Tipo di appalto: Servizi.  Luogo di esecuzione: presso idoneo impianto di conferimento entro 50 km dal centro cittadino. Vocabolario comune per gli appalti: 90513200-8 Servizi di trattamento e smaltimento di rifiuti urbani e domestici non pericolosi.  Quantitativo o entità dell’appalto ed eventuale divisione in lotti: CIG: 7923970AE5. Quantitativo stimato rifiuti CER 20.01.08: 950 t; CER 20.02.01: 150 t. Importo stimato a base d’asta: 220.000 euro. Non sono previsti oneri di sicurezza non soggetti a ribasso. Durata dell’appalto: un anno dall’affidamento del servizio.

 SEZIONE III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico: Sono ammessi tutti i soggetti di cui all’art. 45 d.lgs. 50/2016 in possesso dei previsti requisiti generali e speciali.  Condizioni di partecipazione: Requisiti di idoneità professionale: a) iscrizione nel registro delle Imprese della C.C.I.A.A. o nel registro delle commissioni provinciali per l’artigianato avente come oggetto sociale attività analoghe e/o ricomprese in quelle oggetto dell’affidamento; b) iscrizione all’Albo Nazionale Gestione Ambientali istituito ai sensi dell’art. 212 del d.lgs. 152/2016 e s.m.i. per categorie e classi compatibili con l’oggetto e dimensione demografica del Comune di Mariglianella. Requisiti di capacità economica e finanziaria: a) fatturato specifico medio annuo nel settore oggetto dell’appalto (conferimento di rifiuti CER 20.01.08 e 20.02.01) non inferiore all'importo a base d'asta del lotto 1, pari ad euro 220.000 IVA esclusa, nell’ultimo triennio (2016/2017/2018); b) idonea dichiarazione di almeno 2 (due) Istituti Bancari o Intermediari autorizzati ai sensi del D.Lgs. 385/1993, attestanti la propria solidità economica e finanziaria, in relazione agli impegni da assumere in riferimento all’oggetto e al valore dell’appalto cui si intende partecipare, e con indicazione specifica della gara in oggetto. Requisiti di capacità tecniche e professionali: a) disponibilità di un sito di conferimento compreso nella distanza stradale di 50 km dalla sede del Comune di Mariglianella, via Parrocchia 48, secondo il metodo di calcolo previsto dall’art. 7.3 del capitolato speciale. b) possesso dell’iscrizione nell’elenco dei fornitori, prestatori di servizi ed esecutori di lavori non soggetti a tentativo di infiltrazione mafiosa (c.d. white list) istituito presso la Prefettura della provincia in cui l’operatore economico ha la propria sede oppure, in alternativa, aver presentato domanda di iscrizione al predetto elenco (cfr. Circolare Ministero dell’Interno prot. 25954 del 23 marzo 2016 e DPCM 18 aprile 2013 come aggiornato dal DPCM 24 novembre 2016).

 SEZIONE IV: Procedura di gara telematica sotto soglia comunitaria.  Tipo di procedura: aperta.  Criterio di aggiudicazione: massimo ribasso. Termine per il ricevimento delle offerte: ore 12:00 del 15/7/2019.

 SEZIONE VI : Altre informazioni: il bando completo e i rimanenti documenti di gara sono pubblicati sul sito www.comune.mariglianella.na.it, sezione “Amministrazione trasparente”, “Bandi di gara e contratti”, “Atti delle amministrazioni aggiudicatrici e degli enti aggiudicatori distintamente per ogni procedura”, “Atti relativi alle singole procedure ex art. 29 d.lgs. 50/2016”, “anno 2019”, “Ufficio del Segretario Comunale”.

Il Responsabile dell’Ufficio Ecologia e Ambiente

Seg. Com. Dott. Gianluca Pisano

 


Bando integrale

   

PDFStampa

Aliquote IMU 2019

Comune di Mariglianella

Città Metropolitana di Napoli

Tel. 0818411222/fax0818855009

 

Richiamate la deliberazione di G.C. n. 15 del 13.02.2019 ad oggetto: “Determinazione aliquote  e detrazioni per l’applicazione dell’Imposta Municipale Unica (IMU) – anno 2019”

SI INFORMA

Che le aliquote IMU  anno 2019 sono le seguenti:

- ALIQUOTA  4,00 per mille        

- per abitazione principale e relative pertinenze escluse le abitazioni principali rientranti  nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9 e relative pertinenze

   (si ricorda che ai sensi dell’art. 13 comma 2 del D.L. n. 201/2011, come riformulato dall’art. 1, comma 707, L. 147/2013, l’IMU non si applica all’abitazione principale ed alle relative pertinenze, ad eccezione  di quelle di lusso classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9.)

                               

 - ALIQUOTA  10,00 per mille

1) per tutti gli immobili del gruppo catastale “D” immobili produttivi, con esclusione della categoria D/10 “immobili produttivi e strumentali agricoli” esente dal 1 gennaio 2014;

2)  per tutti gli immobili categorie: A10 – C1 – C3 – C4;

3)  per le aree fabbricabili

 

- ALIQUOTA  8,50 per mille

- per tutti gli altri immobili (ivi comprese le abitazioni principali rientranti nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9 e relative pertinenze e le abitazioni diverse dall’abitazione principale)

               

- ALIQUOTA 2,00 per mille

 per i fabbricati rurali ad uso strumentale

 

- ALIQUOTA 7,60 per mille

 per terreni agricoli

                                                                                                              

 Il Responsabile

  f.to  rag. Antonietta Sepe

   

Altri articoli...

Pagina 8 di 9

<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Succ. > Fine >>