PDFStampa

Avviso Imposta Municipale Unica - IMU

               

COMUNE DI MARIGLIANELLA

Provincia di Napoli


Imposta Municipale Unica – IMU


AVVISO


Con D.L. 201/11, convertito con L. 214/11, è stata anticipata, in via sperimentale, all’anno 2012 l’applicazione dell’IMU (imposta municipale propria).

Sono tenuti a pagare l’IMU tutti i proprietari (o titolari di altro diritto reale) di immobili.

Per immobili si intendono i fabbricati (compresi quelli rurali), i terreni agricoli e le aree edificabili.


Il pagamento dell’acconto, nelle more dell’ approvazione delle aliquote, avviene sulla base di quelle stabilite dalla legge:

4 per mille per i fabbricati adibiti ad abitazione principale e pertinenza C/2, C/6, C/7;

2 per mille per i fabbricati rurali ad uso strumentale ;

7.6 per mille per tutti gli immobili e tipologie.


Abitazione principale e relative pertinenze.


Per abitazione principale si intende l’immobile nel quale il possessore dimora abitualmente e risiede anagraficamente (insieme al proprio nucleo familiare) .

Per pertinenze si intendono esclusivamente quelle classificate nelle categorie catastali C/2, C/6 e C/7 nella misura massima di una per ciascuna delle categorie catastali indicate.

Per l’anno 2012 l’imposta è dovuta per l’abitazione principale e per le relative pertinenze può essere versata :

- in 2 rate di cui la prima, entro il 18 giugno, in misura pari al 50% dell’imposta calcolata applicando l’aliquota di base e le detrazioni e la seconda, entro il 17 dicembre, a saldo dell’imposta complessivamente dovuta per l’intero anno con conguaglio sulla prima rata;

- in 3 rate di cui la 1° e la 2° in misura pari ad un terzo dell’imposta calcolata applicando l’aliquota di base e le detrazioni, da corrispondere rispettivamente entro il 18 giugno ed il 17 settembre mentre la 3° rata è versata, entro il 17 dicembre, a saldo dell’imposta complessivamente dovuta per l’intero anno con conguaglio sulle precedenti rate.


Altri immobili

 

L’imposta deve essere versata in 2 rate, di cui la 1°, entro il 18 giugno, in misura pari al 50% dell’imposta calcolata applicando l’aliquota di base e le detrazioni ; la 2° , entro il 17 dicembre, a saldo dell’imposta complessivamente dovuta per l’intero anno con conguaglio sulla 1° rata.


Detrazioni


- per l’unità immobiliare adibita ad abitazione principale del soggetto passivo e per le relative pertinenze, si detraggono, fino a concorrenza del suo ammontare, euro 200,00 ;

- la detrazione prevista è maggiorata di 50 euro per ciascun figlio di età non superiore a ventisei anni purché dimorante abitualmente e residente anagraficamente nell’unità immobiliare adibita ad abitazione principale; l’importo complessivo della maggiorazione, al netto della detrazione di base, non può superare l’importo massimo di euro 400.


Base imponibile:

- Fabbricati iscritti in catasto: rendita catastale, vigente al 1° gennaio dell’anno d’imposizione,

rivalutata del 5% ed applicando i seguenti moltiplicatori, diversi a seconda della categoria

catastale del fabbricato:

categ.

A

A10

B

C1

C/2 C/6 C/7

C/3 C/4 C/5

D

D/5

moltiplicatore

160

80

140

55

160

140

60

80


Valore imponibile = rendita catastale x 1,05 x moltiplicatore


- Fabbricati di categoria D non iscritti in catasto, interamente appartenenti ad imprese, distintamente contabilizzati: valore contabile, calcolato secondo le modalità dettate dall’art. 5, comma 3, del D.Lgs 504/92;

- Aree fabbricabili: valore venale in comune commercio al 1° gennaio dell’anno di imposizione art. 5, c. 5, D.Lgs 504/92;

- Terreni agricoli: reddito dominicale vigente in catasto al 1° gennaio dell’anno di imposizione, rivalutato del 25%, moltiplicato per il coefficiente 135 (ridotto a 110 per i terreni agricoli ed incolti posseduti e condotti da coltivatori diretti o imprenditori agricoli professionali iscritti nella previdenza agricola).


Modalità di versamento


I pagamenti devono essere effettuati esclusivamente tramite il modello F 24 ( reperibile presso gli uffici postali e gli sportelli bancari) indicando il codice E954 del Comune di Mariglianella e i seguenti codici :


3912

IMU abitazione principale e pertinenze

3913

IMU fabbricati rurali ad uso strumentale

3914

IMU terreni agricoli - Comune

3915

IMU terreni agricoli - Stato

3916

IMU aree fabbricabili - Comune

3917

IMU aree fabbricabili - Stato

3918

IMU altri fabbricati - Comune

3919

IMU altri fabbricati - Stato



Per ogni chiarimento è possibile rivolgersi presso gli uffici competenti della Casa Comunale.



Mariglianella, 31/05/2012




Il Responsabile del Servizio Finanziario

Dr. Salvatore Nacarlo