PDFStampa

Procedura di mobilità esterna per la copertura di n °1 posto di “Istruttore Direttivo Contabile”

 

Prot. n. 13022 del 4/12/2012

COMUNE DI MARIGLIANELLA

Provincia di Napoli


AVVISO DI MOBILITA’ ESTERNA PER UN POSTO DI CATEGORIA D1 PROFILO PROFESSIONALE DI “ISTRUTTORE DIRETTIVO CONTABILE” CTG. D1



IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO



Vista la delibera di Giunta Comunale n° 49 del 2012 di “Programmazione del personale triennio 2012-2014”;

Vista la delibera di G.C. n. 124 del 30/11/2012 avente ad oggetto : Copertura posto Istruttore Direttivo Contabile ctg. D1. Indirizzi”

Vista la Delibera di G.C. n° 125 del 30/11/2012 con la quale è stata variata la delibera di fabbisogno del personale triennio 2012-2014

Visto l’art. 30 del D.Lgs. n° 165/2001, come modificato dall’art.49 del D. Lgs. 150/2009;

Visto il vigente regolamento degli Uffici e Servizi;

Vista la determina n. 489 del 3/12/2012;


RENDE NOTO


che è indetta una procedura di mobilità esterna ai sensi dell’art.30 del D.Lgs. n°165/2001, per la copertura di n °1 posto di “Istruttore Direttivo Contabile” categoria D1 con rapporto di lavoro full-time a tempo indeterminato presso il Servizio Finanziario.


Art. 1 Requisiti per l’ammissione alla selezione


Per l’ammissione alla selezione sono richiesti il possesso, in particolare dei seguenti requisiti, oltre a quelli indicati nel successivo articolo 3:

  1. essere dipendente a tempo indeterminato presso altra Amministrazione Comunale, con inquadramento in Cat. D1 con un profilo professionale di Istruttore Direttivo Contabile in servizio presso uno dei Servizi/ Uffici analoghi a quelli di assegnazione.


Art.2 Presentazione della domanda


La domanda di ammissione alla procedura di mobilità esterna, redatta in carta semplice compilando lo schema allegato sub a) al presente avviso, dovrà essere debitamente sottoscritta e dovrà pervenire all’Ufficio Protocollo del Comune entro le ore 12,00 del giorno 19/12/2012, termine ultimo fissato per la presentazione.


La domanda potrà essere presentata mediante consegna a mano o mediante invio tramite Raccomandata con ricevuta di ritorno.

Si sottolinea che, a pena di esclusione, la domanda dovrà pervenire entro i termini indicati, non facendo fede la data e l’ora di spedizione.


Il Comune non assume alcuna responsabilità per la dispersione di comunicazione dipendenti da inesatte indicazioni del recapito da parte del partecipante oppure da mancata o tardiva comunicazione del cambiamento di indirizzo indicato nella domanda, né per eventuali disguidi postali o telegrafici o comunque imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o forza maggiore.


Art.3 Domanda di partecipazione


Alla selezione possono partecipare coloro che, alla data di scadenza del termine previsto dal presente avviso per la presentazione delle domande, risultino in possesso dei seguenti requisiti:

  1. rapporto di lavoro dipendente a tempo indeterminato presso una Amministrazione Comunale;

  2. inquadramento nella Categoria “D1”, con profilo professionale di istruttore direttivo contabile in servizio presso uno dei Servizi/Uffici analoghi a quelli di assegnazione;

  3. non aver subito procedimenti disciplinari nel corso dei due anni precedenti la data di pubblicazione del presente avviso e non aver procedimenti disciplinari in corso;

  4. non aver subito condanne penali e non aver procedimenti penali pendenti ;


La carenza anche di uno solo dei requisiti sopra richiesti comporterà la non ammissibilità alla procedura di mobilità.


Sono, altresì, considerate irregolarità non sanabili, che comportano quindi l’esclusione della procedura selettiva, quelle di seguito elencate:

  1. mancata indicazione nella domanda di ammissione del nome, cognome, data di nascita,comune di nascita, comune di residenza, indirizzo presso il quale far pervenire le comunicazioni relative alla selezione;

  2. presentazione della domanda oltre il termine sopra indicato;

  3. mancata sottoscrizione.


Per eventuali inesattezze o carenze nella domanda di ammissione relative ai soli requisiti di accesso, l’Amministrazione ha facoltà di chiedere la regolarizzazione. La mancata regolarizzazione, da effettuarsi secondo le modalità indicate nella richiesta, comporta l’esclusione dalla procedura selettiva.


Nessuna ulteriore comunicazione verrà data ai candidati ammessi che dovranno presentarsi al colloquio secondo quanto disposto dal successivo art.4.


Nella domanda di ammissione, da redigere sul modello allegato sub a) al presente avviso, andrà dichiarato il possesso di tutti i requisiti indicati all’art.3 del presente avviso e andranno comunicate le seguenti informazioni:

  1. cognome, nome, luogo e data di nascita, codice fiscale, residenza ed eventuale recapito-comprensivo di numero telefonico – a cui spedire le comunicazioni relative alla procedura;

  2. denominazione dell’Amministrazione di appartenenza, categoria, posizione economica e profilo professionale rivestiti, nonché la data di inquadramento in tali profilo professionale e categoria.


Alla domanda devono, altresì, essere allegati:

- copia fotostatica di un valido documento di identità del sottoscrittore;

- titolo di studio richiesto dal presente bando;

-curriculum professionale e di studio datato e sottoscritto, redatto secondo lo schema allegato sub b) al presente avviso;

-parere favorevole alla mobilità esterna da parte dell’Ente di provenienza.


La presentazione della domanda non è soggetta all’autenticità della sottoscrizione.


Le dichiarazioni rese e sottoscritte nella domanda di partecipazione alla procedura e nell’allegato curriculum vitae e professionale hanno valore di “dichiarazioni sostitutive di certificazioni” ai sensi degli artt. 43e 46 del DPR 445/2000 e di “dichiarazioni sostitutive dell’atto di notorietà” ai sensi degli artt.38 e 47 del citato DPR. Si ricorda che, ferme restando le conseguenze penali previste dall’art. 76 del DPR 445/2000 per le dichiarazioni mendaci, la falsità in atti e l’uso di atti falsi, qualora emerga da successivi controlli la non veridicità del contenuto delle autocertificazioni rese dal candidato, egli decade dalla partecipazione alla procedura e dall’eventuale assunzione (art.75 del citato DPR).


Art.4 Procedura di selezione dei candidati


La selezione dei candidati sarà effettuata da apposita Commissione.

La Commissione avrà a disposizione un punteggio massimo complessivo di 30 punti.

La selezione sarà effettuata sulla base del curriculum presentato, in relazione all’esperienza professionale maturata ed ai titoli posseduti, e di un colloquio finalizzato alla verifica del possesso dei requisiti professionali richiesti per il posto da ricoprire e verterà sull’approfondimento dell’esperienza dichiarata nel curriculum, delle attitudini personali e delle aspettative lavorative.


A ciascun candidato ammesso alla procedura selettiva è attribuibile il punteggio massimo di 30 punti, così ripartiti:

- max 10 punti per il curriculum professionale;

- max 20 punti per il colloquio.


Nell’ambito del CURRICULUM PROFESSIONALE sono valutate le seguenti attività:

- gli anni di servizio in ruolo prestato presso Amministrazioni Pubbliche, con collocazione nella medesima categoria o equivalente, nel profilo professionale del posto da ricoprire, in uno dei servizi/uffici cui verrà destinato il vincitore della selezione di cui al presente avviso: punti 0,5 per anno intero o continuativo;

- conoscenza informatica.


Non saranno considerati idonei i candidati che riporteranno un punteggio complessivo inferiore a 21/30 e sarà dichiarato vincitore il candidato che avrà conseguito il maggiore punteggio.


La graduatoria verrà pubblicata sul sito internet del Comune all’indirizzo www.comune.mariglianella.na.it.


Art.5 Costituzione del rapporto di lavoro


Il vincitore della selezione sarà invitato alla stipulazione del contratto individuale di lavoro con l’Amministrazione Comunale.

In caso di impossibilità a perfezionare la procedura di mobilità o di rinuncia al trasferimento da parte del vincitore, si procederà allo scorrimento della graduatoria.


Art.6 Avvertenze


Il Comune di Mariglianella si impegna a rispettare il carattere riservato delle informazioni fornite dai candidati e a trattare i dati personali forniti dai candidati secondo principi di correttezza, liceità, trasparenza, tutelando la riservatezza ed i diritti dei candidati medesimi.


Art.7 Proroga, riapertura termini, rinvio


L’Amministrazione Comunale si riserva la facoltà di prorogare i termini o annullare, motivatamente, la procedura di mobilità.


Si rende noto che tutte le domande di mobilità eventualmente presentate al Comune di Mariglianella prima della pubblicazione di questo avviso non saranno prese in considerazione ai fini della presente procedura.


Per qualsiasi informazione ci si potrà rivolgere durante le ore di ufficio all’Ufficio del Personale del Comune di Mariglianella ai numeri 081/8413794 interno 236 o 233 oppure 081/8411222 interno 236 o 233.


Mariglianella lì 4/12/2012


Il Responsabile del Servizio F.F. F.to d.ssa Rosa Pizza

Il Responsabile dell’istruttoria F.to sig.ra Filomena Forte

 

Clicca qui per il documento in formato Word