Stampa

Ordinanza n. 45 del 20 agosto 2019 - Sospensione del ritiro della frazione umida

 

 

COMUNE DI MARIGLIANELLA

Città Metropolitana Di Napoli

 

UFFICIO DEL SINDACO

 

ORDINANZA SINDACALE

N. 45 dell’20 agosto 2019

SOSPENSIONE DEL RITIRO DELLA FRAZIONE UMIDA DEI R.S.U. FINO A DATA DA DEFINIRSI IN FUNZIONE DEL BLOCCO DEGLI IMPIANTI DI LAVORAZIONE

IL SINDACO

PREMESSO CHE:

«con nota prot. n. RE_A00_AGER_13 del 27/7/2019 a firma del Direttore Generale dell’Agenzia della Regione Puglia per il servizio di Gestione dei Rifiuti, avv. Gianfranco Grandaliano, è stato disposto il “divieto del conferimento degli scarti di lavorazione (rifiuti CER 191212-190501) degli impianti di trattamento e recupero FORSU in esercizio al di fuori del territorio regionale, anche attraverso intermediari e/o impianti di trasferenza, in assenza di preventivi accordi con questa Agenzia” in tutte le discariche pugliesi; Con nota prot. 104.19 del 30 luglio 2019, a firma dell’Amministratore Unico della società Castaldo High Tech S.p.a. è stato disposto “che a far data dal 01.08.2019 i conferimenti di cui all’oggetto (codice 200108, 200201, 200302) dovranno intendersi integralmente sospesi. Tutto ciò premesso, la scrivente società comunica che, in virtù delle note sopra richiamate ed allegate (e, pertanto, per circostanze a sé non imputabili), è impossibilitati ad effettuare il conferimento degli scarti (rifiuti CER 191212-190501 e rifiuti codice 200108, 200201, 200302). È evidente che tale sospensione del servizio non rappresenta un’ipotesi di “interruzione di pubblico servizio” poiché trattasi di impossibilità sopravvenuta, obiettiva, assoluta (ex art. 1256 c.c.) riferibile a contratti di appalto in essere con le SS.LL. e alle prestazioni ivi contemplate; ciò ha costituito un impedimento, oggettivo ed assoluto, tale da non poter essere rimosso in tempi brevi»;

DATO ATTO CHE:

CONSIDERATO CHE, in attesa di eventuale diversa comunicazione da parte della società appaltatrice o dell’individuazione di altri sbocchi, è necessario derogare al vigente piano di raccolta differenziata che prevede, per i rifiuti biologici da mense e cucine, il deposito da parte degli utenti nelle giornate di domenica, martedì e giovedì dei rifiuti CER 20.01.08, stante l’indisponibilità dell’impianto di conferimento determinato dal blocco dell’unico impianto di destinazione individuato dalla società Ambiente SPA in alternativa agli impianti originariamente designati;

RITENUTO che le situazioni anzidette, in relazione al periodo estivo e alle elevate temperature, possono determinare pregiudizio all’igiene e alla salute pubblica, nonché al decoro urbano;

VISTO l’art. 50 d.lgs. 267/2000, che autorizza il Sindaco, quale rappresentante della comunità locale, ad adottare ordinanze contingibili ed urgenti con la finalità di fronteggiare emergenze di igiene pubblica;

ORDINA

  1. a chiunque di non esporre in strada né conferire in altro modo la frazione organica dei rifiuti solidi urbani (CER 20.01.08) fino alla revoca della presente ordinanza;

 

  1. eventuali turni di ritiro straordinari della frazione organica dei rifiuti CER 20.01.08 (rifiuti biodegradabili di cucine e mense) saranno resi noti mediante pubblicazione di apposito avviso all’albo pretorio online e sul sito web del Comune di Mariglianella, nelle sezione “emergenza rifiuti 2019” appositamente creata;

 

  1. di non conferire i suddetti rifiuti CER 20.01.08 nei sacchetti destinati ai rifiuti indifferenziati CER 20.03.01;

 

  1. che i trasgressori alle disposizioni da 1 a 4 siano sanzionati ai sensi del Regolamento comunale per la raccolta differenziata di cui alla delibera del C.c. n. 2 del 28.1.2019;

 

  1. di indicare il Comando della Polizia Municipale di Mariglianella e le forze dell’ordine quali organi deputati al controllo del rispetto della presente ordinanza;

DISPONE

  1. che copia della presente sia pubblicata all’albo pretorio del Comune di Mariglianella, sul suo sito istituzionale e che il suo contenuto sia reso pubblico mediante affissioni;
  2. la comunicazione della presente:
  1. alla ditta ATI – Planetaria SRL – Eco Office SRL, appaltatrice del servizio di igiene urbana;
  2. al Comando di Polizia Municipale;
  3. al Comando Stazione dei Carabinieri di Brusciano;
  4. all’ASL Napoli 3 SUD;
  5. all’U.T.G. di Napoli.

È fatto obbligo, a chiunque spetti, di osservare e far osservare la presente ordinanza.

Avverso la presente ordinanza è ammesso ricorso amministrativo giurisdizionale innanzi al T.A.R. Campania entro 60 giorni, nonché in alternativa ricorso straordinario al Capo dello Stato nel termine di 120 giorni.

Mariglianella, 20 agosto 2019

IL SINDACO

FELICE DI MAIOLO

/Seg. Com. GP

 

I cookies ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Continuando la navigazione e/o utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookies. Per maggiori informazione relative ai cookies e su come eliminarli fare riferimento alla pagina sul sito relativa alla privacy policy.

Accetto i cookies provenienti da questo sito.